Non so fuggire

Maledico quella sera, ogni secondo. Eppure, la rivivrei. Mi maledico, è molto più semplice dare la colpa a se stessi. E soffrire. E’ colpa mia. E’ colpa mia perché ho aperto a te il mio cuore. E’ colpa mia perché avrei dovuto saperlo che l’avresti fatto a pezzi. Perché? Perché anche tu? Hai voluto conoscereContinua a leggere “Non so fuggire”

Pubblicità